Nuovo metodo di rimborso delle Prestazioni Assistenziali Sanitarie della C.ED.A.M. Polizza Uni Salute – Prestazioni riconosciute anche agli impiegati iscritti alla C.ED.A.M. ai fini del Fondo di Previdenza PREVEDI

, , Comment closed

DEPLIANT C.ED.A.M.- UNISALUTE

Le Parti Sociali Regionali: CNA Costruzioni – Confartigianato ANAEPA – CLAAI Marche – Casartigiani – Fillea CGIL – FILCA Cisl e FeNEAL UIL hanno stabilito di aderire al Piano Sanitario Assicurativo  UniSalute- Unipol; dal prossimo Anno Edile Ottobre 2017 Settembre 2018, pur mantenendo la tipologia di tutte le prestazioni sanitarie, come da regolamento, la Cassa Edile C.ED.A.M. cambierà la metodologia di rimborso.

 Attenzione, d’ora in avanti, per ottenere il rimborso, le prestazioni dovranno essere eseguite presso uno dei Centri Convenzionati Unisalute, il lavoratore o l’impiegato dovrà preventivamente attivare la pratica chiamando  il

 numero verde 800-016742

attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 19.30; oppure contattare la Cassa Edile C.ED.A.M. al numero 071/2861649 – tasto 2 !!

Se si vuole consultare l’elenco delle strutture convenzionate, basta accedere On-Line al link: https://www.unisalute.it/rete-convenzionata, indicando la località ove si intende usufruire del servizio. 

Novità importante, dal 1° Ottobre 2017 il rimborso delle Prestazioni Sanitarie verranno riconosciute  anche ai soli impiegati iscritti alla C.ED.A.M. ai fini del Fondo di Previdenza Complementare PREVEDI ma non ai loro familiari a carico!!

Ricordiamo che le Prestazioni Sanitarie rimborsabili sono: PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE – PROTESI ACUSTICHE – PROTESI OCULISTICHE – VISITE SPECIALISTICHE – TICKET SANITARI come da seguente regolamento:

Il Dipendente operaio deve essere in forza ad un’impresa, regolarmente iscritta alla CEDAM, al momento della presentazione della domanda alla Cassa Edile  !! Nel caso di domanda presenta  da un lavoratore che abbia maturato i requisiti soggettivi per l’accesso alle prestazioni ma dipendente di un’impresa non regolare, la CEDAM sospende l’erogazione del contributo fino alla regolarizzazione dell’impresa e per un massimo di cinque anni. Al momento dell’avvenuta regolarizzazione dell’impresa il lavoratore ha diritto all’erogazione del contributo solo se ancora dipendente in forza di un’impresa iscritta alla CEDAM.  Per il raggiungimento dei requisiti di accesso alle prestazioni extracontrattuali a favore  dei  lavoratori, la CEDAM riconoscerà il 50% delle ore lavorate dal richiedente nelle altre casse edili del territorio Regionale.   A tal fine, il lavoratore dovrà presentare  l’attestato comprovante  la sua posizione  rilasciato  dalla cassa edile di provenienza. In tal caso, l’erogazione della prestazione  avverrà  nella  misura  del  50%  di quanto previsto dal regolamento delle prestazioni extracontrattuali.

Fino al 28 Febbraio 2018, tuttavia, Unisalute, in accordo con la Cassa Edile C.ED.A.M., accetterà e rimborserà le spese sostenute per tutte prestazioni sanitarie, anche se effettuate in strutture non convenzionate.     

Dal 01 Marzo 2018 verranno rimborsate le spese solo se EFFETTUATE ESCLUSIVAMENTE PRESSO:

  • STRUTTURE SANITARIE CONVENZIONATE CON UNISALUTE
  • MEDICI CONVENZIONATI CON UNISALUTE
  • SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Per quanto concerne il rimborso dei ticket del Servizio Sanitario Nazionale e delle Protesi Oculistiche ed Ortopediche, il Lavoratore operaio o l’impiegato dovranno inoltrarne copia delle fatture agli uffici della Cassa Edile C.ED.A.M. che provvederanno ad inoltrarli ad UNISALUTE per il rimborso.

Un’importante novità è che, a partire dal 1 Marzo 2018 UNISALUTE provvederà al pagamento diretto delle Strutture o dei Professionisti – Medici convenzionati, della sola quota relativa alla prestazione Cassa Edile  pertanto non sarà più necessario inoltrare fattura o ricevuta fiscale agli uffici della CEDAM con richiesta di rimborso; quindi, il lavoratore edile o l’impiegato pagherà solamente la quota a suo carico direttamente alla struttura dove ha eseguito la prestazione!!

In caso di prestazioni NON PREVISTE dal Piano Sanitario della Cassa Edile C.ED.A.M. o in caso di mancanza dei requisiti richiesti dal regolamento UNISALUTE e C.ED.A.M. vi daranno la possibilità di usufruire di tariffe agevolate molto vantaggiose.

Per maggiori dettagli ed informazioni specifiche sul funzionamento, modalità di attivazione delle pratiche, sulle procedure di richiesta dei rimborsi, ecc. oltre all’attenta visione del depliant allegato, potete contattare gli uffici della Cassa Edile C.ED.A.M. ai numeri: 071 / 2861649 o 071 / 2910322 – tasto 2, il personale della Cassa Edile è a vostra completa disposizione per qualsivoglia chiarimento; si rimanda, tuttavia, al regolamento Prestazioni Extracontrattuali presente sul nostro sito sulla sezione DIPENDENTI!

Clicca per scaricare il PIEGHEVOLE allegato dove troverete una guida dettagliata che vi accompagnerà nel nuovo percorso!!

 

Print Friendly, PDF & Email